I principali metodi da adottare nelle scommesse online

I principali metodi da adottare nelle scommesse online

Vincere, nell’ambito delle scommesse online, non è mai semplice, considerando tutto ciò che comporta scommettere su un determinato evento. Variabili di qualsiasi tipo portano all’assenza di certezza che un determinato evento si verifichi, anche qualora questo possa sembrare molto semplice da effettuare. Per aumentare le possibilità di vincita sono molti i metodi che sono stati pensati, nel corso del tempo, al fine di giungere a una vittoria più probabile. Quali sono i più comuni?

Raddoppio

Uno dei metodi principali che viene utilizzato nell’ambito delle scommesse online è, sicuramente, quello del raddoppio. Si tratta di uno dei metodi più conosciuti e utilizzati, su cui si fonda la maggior parte del successo nell’ambito delle scommesse online. Il raddoppio consiste, semplicemente, in un raddoppiamento del denaro puntato, attraverso una quota che si aggiri intorno al 2 o sia pari a 2.

Nonostante possa sembrare semplice, raddoppiare non è facilissimo, se si considerano tutte le possibilità: nulla vieta di fare tre o quattro giocate semplicissime per giungere a quota 2, ma più eventi si inseriscono nella propria giocata, maggiore è il rischio che uno di questi possa rivelarsi fallimentare. Per questo motivo, è consigliato realizzare raddoppi con singole giocate di quota due, attraverso combo o giocate particolari ma convincenti. Benché sembri stancante e lento, il metodo del raddoppio è progressivo e, se non si va incontro a una sconfitta, può portare a grandi guadagni.

Copertura

Il metodo della copertura funziona soltanto per le multiple, e porta inevitabilmente a vincere se ci si ritrova con un ultimo evento su cui è stata effettuata una puntata. Si immagini di avere, ad esempio, un 1X nell’ultimo evento giocato: in quel caso “coprire” vuol dire scommettere sul 2, in modo che una delle due giocate sarà vincente.

Per coprire bisogna calcolare una puntata che sia pari alla vincita probabile della prima giocata diviso la quota della nuova giocata: se con l’1X si vincono 500 euro e il 2 è quotato 2.50, bisognerà puntare 200 euro per vincere sicuramente. Il guadagno netto sarà, chiaramente, di 300 euro in ogni caso. Non vale la pena coprire se le vincite sono basse o se la giocata antitetica a quella effettuata presenta una quota molto bassa.

Metodo delle X

Metodo piuttosto innovativo rispetto agli altri due, il metodo delle X consiste nella realizzazione di scommesse con sole X – le cui quote si aggirano, generalmente, tra il 3 e il 4 – puntando in modo differenze in base alle scommesse che si vogliono effettuare. Si può realizzare una multipla a correzione di errore con 3 X, ad esempio, o 3 singole differenti con 3 X.

In entrambi i casi, puntando in modo ragionato, non ci sarà bisogno di azzeccare tutti i pronostici, poichè la quota alta della X permette di trarre un guadagno alto anche solo con una vittoria. Ovviamente ciò presuppone che si abbiano gli strumenti per conoscere quale partita potrà finire in pareggio, e ciò si traduce con l’abilità del giocatore di capire la partita.

Un’ultima variante, solo per chi ha grande disponibilità monetaria, porta a scommettere sulla X di una singola squadra per tutti gli incontri di quella stessa, aumentando progressivamente la puntata.

Lascia un commento